Truffa Ue, revocati gli arresti di La Rupa e figlio

COSENZA 10�7�7
ILN FOTO FRANCO LA RUPA CONSIGLIERE REGIONALE DELL’ UDEUR.ARENAFOTO
La decisione è arrivata dal Tribunale del Riesame di Catanzaro che ha annullato il provvedimento del gip di Paola, che aveva disposto le due misure cautelari, e di conseguenza esce dal carcere Franco La Rupa, ex sindaco di Amantea ed ex consigliere regionale. Provvedimento annullato anche per il figlio Antonio che si trovava ai domiciliari. Padre e figlio erano finiti in un’inchiesta denominata “Mosca Bianca” su una presunta truffa ai danni dello Stato della Procura diretta da Pierpaolo Bruni in merito alla messa in vendita di olio di oliva spacciato per biologico che invece sarebbe stato ottenuto mediante l’impiego di fertilizzanti e pesticidi vietati in tale tipologia di produzione agricola. E ancora intestazione fittizia di beni, autoriciclaggio, nonchè tentata estorsione e calunnia nei confronti di un maresciallo della Finanza in servizio presso la tenenza di Amantea.