Gratteri: “Processi fermi, prescrizione non vero problema”

“Ho più volte detto che il problema non è la prescrizione. La prescrizione è un problema a valle, vuol dire non affrontare e non risolvere i problemi della giustizia”. Lo ha detto il procuratore della Repubblica di Catanzaro, Nicola Gratteri, parlando con i giornalisti a margine di un dibattito organizzato dalla Camera penale catanzarese sul tema della prescrizione.     “Un legislatore o uno statista – ha proseguito Gratteri – deve porsi un’altra domanda: per quale motivo i processi, i fascicoli rimangono fermi 5-6 anni negli armadi dei pubblici ministeri, per quale motivo rimangono fermi 4-5 anni negli armadi dei giudici. Questa è la mamma di tutte le domande. Nel momento in cui si risolve questo problema a monte – ha concluso il procuratore di Catanzaro –  poi non parleremmo più di prescrizione”.