Falso allarme, a Corigliano Ostetricia non chiude

È aperto il punto nascita, funziona. E pure Pediatria. A Corigliano-Rossano è come se non fosse accaduto nulla, chi deve mettere al modo un bimbo stasera (almeno stasera) può farlo. E probabilmente anche domani la cicogna non avrà problemi. La chiusura di Ostetricia e Pediatria disposta dal direttore sanitario Carino è durata il tempo di un “travaglio”. “Rotte le acque” il commissario dell’Asp di Cosenza ha richiesto la revoca del provvedimento che a tutti gli effetti, apprendiamo, vale come revoca vera e propria. E da fonti dirette apprendiamo che i reparti sono aperti. Proprio come se nulla fosse accaduto. Certo il direttore Carino avrà avuto qualche ragione per dosporne la chiusura. C’è da augurarsi che non siano ragioni di natura essenziale dal punto di vista sanitario. Ma siamo certi che il commissario dell’Asp avrà valutato bene la situazione così come siamo ancora più certi che Cotticelli, sopra a tutti, veglia e vigila sulla salute di Calabria. Lottando a denti stretti con una congiuntura davvero “sfortunata”: è questo il periodo più buio per la sanità di Calabria…