Colpo alla cosca Cerra-Torcasio-Gualtieri, 28 misure cautelari

Ventotto misure cautelari. Magorno: "Grazie al procuratore Gratteri e agli uomini che in queste ore hanno inflitto un nuovo durissimo colpo alla 'ndrangheta. Saremo sempre al fianco di chi, ogni giorno, lavora per la legalità"

Alle prime luci dell’alba i carabinieri di Catanzaro e di Lamezia Terme sono impegnati in un’operazione contro la ‘ndrangheta della piana lametina. Gli uomini dell’Arma stanno eseguendo un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di 28 persone, tra affiliati e contigui della cosca Cerra-Torcasio-Gualtieri, gruppo criminale operante nel traffico di stupefacenti nonché già responsabile, tra l’altro, di una aggressiva e violenta attività estorsiva nei confronti di commercianti e imprenditori di Lamezia Terme.    Il provvedimento cautelare é stato emesso su richiesta della Procura del capoluogo calabrese, diretta dal procuratore Nicola Gratteri, che ha coordinato le indagini dei carabinieri.    I dettagli dell’operazione saranno illustrati nel corso della conferenza stampa che si terrà oggi alle 11 presso la Procura di Catanzaro.

“Grazie al procuratore Gratteri e agli uomini che in queste ore hanno inflitto un nuovo durissimo colpo alla ‘ndrangheta. Saremo sempre al fianco di chi, ogni giorno, lavora per la legalità”. Lo scrive su Twitter il senatore del Pd Ernesto Magorno.