Contraffazione,Gdf sequestra 6.000 prodotti a Crotone

I “Baschi Verdi” del Gruppo della Guardia di Finanza di Crotone, in collaborazione con la Questura, hanno sottoposto a controllo gli ambulanti e le bancarelle allestite sul lungomare della città pitagorica, sequestrando circa 6.000 prodotti posti in vendita tra giocattoli per bambini, occhiali, cuffie musicali, auricolari e supporti per smartphone, riproducenti segni distintivi contraffatti e, dunque, pericolosi per gli acquirenti. Durante le ore pomeridiane, i finanzieri hanno avviato un’accurata attività informativa attraverso il compimento di numerosi appostamenti che ha permesso di localizzare diversi venditori di giocattoli ed accessori di vario tipo riportanti segni distintivi mendaci. Sulla base delle risultanze emerse nelle ore serali è scattato il “blitz” della Guardia di Finanza e della Polizia di Stato di Crotone, che ha consentito di individuare e sottoporre a sequestro . Gli articoli posti in vendita, tra cui numerose apparecchiature elettriche, sono risultati privi delle informazioni minime concernenti istruzioni e precauzioni per l’uso, dati del fabbricante, rischi connessi all’uso e modalità per evitarli, nonché il prescritto marchio CE che assicura la conformità agli standard di sicurezza europei. Per questo sono stati verbalizzati sette extracomunitari, elevate sanzioni amministrative per oltre 4.000 euro e denunciate alla locale Procura della Repubblica tre persone in relazione alle ipotesi di reato di commercio di prodotti contraffatti, frode in commercio e ricettazione.