‘Ndrangheta, blitz contro 2 cosche a Gioia Tauro, Aosta e Bologna

Operazione dei Carabinieri contro la ‘ndrangheta nella piana di Gioia Tauro e in provincia di Bologna e Aosta, con una serie di arresti di persone ritenute responsabili, a vario titolo, di associazione di tipo mafioso. Nel mirino le cosche di San Giorgio Morgeto e Cittanova, con diramazioni nel nord Italia, dedite alle estorsioni, a reati in materia di armi e stupefacenti e al controllo delle attività economiche del territorio.       Dalle indagini è emersa anche una fase di contrapposizione tra la Locale di San Giorgio Morgeto e la cosca Facchineri di Cittanova, nel reggino, per il predominio nel comune  sangiorgese e in Valle d’Aosta.     L’operazione dell’Arma dei Carabinieri di Reggio Calabria, con il supporto di militari del Comando Provinciale di Bologna e del Gruppo di Aosta, coordinata dalla Direzione Distrettuale Antimafia reggina, è scattata all’alba. I particolari saranno resi noti nel corso di una conferenza stampa che il Procuratore di Reggio Calabria, Giovanni Bombardieri, terrà alle ore 10.30 presso il Comando Provinciale Carabinieri di Reggio Calabria.