Colpi di forbici a compagna, arrestato a Reggio Calabria

La polizia di Stato ha arrestato in flagranza un 49enne reggino per maltrattamenti in famiglia, violenza privata e lesioni personali nei confronti della convivente di 55 anni. Il personale delle Volanti è intervenuto in località Arghillà Nord, in seguito alla segnalazione di una donna di nazionalità romena che chiedeva aiuto perché aggredita dal suo compagno, che l’aveva ferita al polso con un paio di forbici e le impediva di lasciare l’appartamento. Dopo una fase di mediazione sono riusciti a convincere l’uomo ad aprire la porta di casa, consentendo alla vittima di raggiungere le scale e di ottenere soccorso dal personale del 118. L’aggressore è stato bloccato e posto agli arresti. La vittima, trasportata presso il locale pronto soccorso è stata curata per la ferita al polso con una prognosi di cinque giorni. L’arresto è stato convalidato dal gip di Reggio Calabria Filippo Aragona che ha disposto la misura della custodia cautelare in carcere.