‘Ndrangheta a Lamezia, ricorso governo contro annullamento scioglimento

Il sindaco Mascaro: senza parole

L’Avvocatura generale dello Stato ha notificato l’appello al Consiglio di Stato contro l’annullamento dello scioglimento per infiltrazioni mafiose del Consiglio comunale di Lamezia Terme. A renderlo noto su Facebook il sindaco di Lamezia Terme, Paolo Mascaro, che si era insediato lo scorso 28 febbraio, dopo la decisione del Tar Lazio che aveva annullato lo scioglimento del Comune lametino disposto nel novembre 2017 dal governo. “Senza parole: l’appello – scrive Mascaro – non contesta la legittimita’ di un solo atto amministrativo. Difenderemo Lamezia in ogni sede e – conclude il sindaco – mai ci arrenderemo ad abusi, soprusi e ingiustizie a danno della nostra comunita’, qualunque sia il prezzo che dovremo in ipotesi pagare”.