Muore dopo forte febbre, due medici indagati a Catanzaro

Due medici risultano indagati nell’ambito dell’inchiesta scaturita dalla morte di Antonia Andali, la donna di 32 anni deceduta giovedi’ pomeriggio, dopo quattro giorni di febbre alta. Il provvedimento e’ stato emesso dalla procura di Catanzaro, a firma del pubblico ministero Stefania Caldarelli, per il reato di omicidio colposo e responsabilita’ colposa per morte in ambito sanitario.
La donna, madre di due figli di 12 e 6 anni e residente a Cropani marina, e’ deceduta nell’ospedale di Catanzaro, dopo essere stata ricoverata, poco prima, per un forte attacco febbrile. Secondo quanto emerso, la 32enne aveva accusato un forte stato febbrile nelle giornate di domenica e lunedi’ della scorsa settimana, quindi altri due giorni di dissenteria e spossatezza, fino alla morte avvenuta dopo il ricovero in ospedale. Domani pomeriggio e’ prevista, negli uffici della procura, la nomina dei periti di parte in vista degli esami autoptici che si svolgeranno, molto probabilmente, mercoledi’ mattina.