Sequestrata bisca clandestina

I carabinieri del Comando Compagnia Carabinieri e quelli del Gruppo Guardia di Finanza di Vibo Valentia hanno scoperto una bisca clandestina all’interno di un circolo privato di Vibo Valentia. I militari dell’Arma Hanno circondato lo stabile e rese inoffensive le vedette, facendo irruzione nel locale e cogliendo in flagranza i giocatori seduti ai tavoli con ingenti quantitativi di gettoni da giuoco innanzi alle loro postazioni. Il locale e’ stato sequestrato cosi’ come diverse migliaia di euro in contanti custodite nella cassa del locale. Il bottino piu’ importante e’ tuttavia rappresentato dall’insieme di manoscritti all’interno dei quali sono stati trovati i nomi dei partecipanti e la quota versata per poter giocare. Il particolare ha consentito di escludere dall’elenco dei deferiti gli altri associati che erano presenti in quel momento all’interno del circolo.
I denunciati alla Procura di Vibo Valentia sono il legale rappresentante del circolo, S. B., 54 anni, di Pannaconi di Cessaniti, giocatore di poker fama internazionale, che rispondera’ del reato di esercizio aggravato di giochi d’azzardo ed altre facoltose persone, provenienti appositamente anche da fuori provincia. Nel corso dell’attivita’ sono stati acquisiti elementi che consentono di comprovare la presenza di figure organiche alla ‘ndrangheta di Vibo Valentia.