Disposto l’accesso antimafia a Roccabernarda (Crotone)

E’ stato disposto l’accesso antimafia al Comune di Roccabernarda, nel Crotonese. La circostanza e’ emersa questa mattina quando negli uffici comunali si e’ insediata la commissione inviata dalla Prefettura di Crotone che ha richiesto tutti gli atti amministrativi dal 2012 ad oggi. Attualmente l’amministrazione comunale e’ guidata dal sindaco Nicola Bilotta eletto nel giugno 2017 con la lista civica RoccaNova. Nel comune dell’entroterra crotonese negli ultimi tempi si sono registrati numerosi episodi di intimidazione nei confronti di consiglieri comunali e anche il furto di alcuni computer nel palazzo del Comune. Di recente, nel gennaio scorso, sono stati uccisi a colpi di fucile cinque cavalli ed incendiata l’autovettura del consigliere comunale di minoranza Francesco Coco che e’ stato anche sindaco della cittadina. “Riteniamo sia una forma di garanzia, in linea con il percorso da noi intrapreso” si legge sulla pagina facebook dell’Amministrazione comunale a proposito dell’insediamento della commissione d’accesso antimafia.