Conclusa indagine Arpacal su discarica dismessa Gasperina

E’ stata completata nei giorni scorsi dai tecnici dell’Arpacal una campagna di indagini finalizzata alla valutazione della presenza di rifiuti interrati nelle porzioni di terreno di pertinenza della discarica dismessa nel comune di Gasperina, in provincia di Catanzaro, sita in localita’ Benevento, a poco piu’ di 2 km dal centro abitato del paese.
“L’indagine – si legge in un comunicato – e’ stata svolta con l’ausilio di un elettrotomografo che consente, tramite l’utilizzo e la misurazione di alcuni parametri fisici dei materiali sottoposti ad esame (nel caso specifico differenze di potenziale e correnti indotte nei terreni), appunto, la loro caratterizzazione, definendo, con un buon livello di dettaglio, la profondita’ del corpo rifiuti e l’eventuale presenza di percolato in esso. Questa indagine, insieme a quelle svolte su altri comuni della Calabria (Corigliano Rossano, Marano Marchesato, San Pietro in Guarano, San Luca, Bisignano, Crosia, Acri, Verbicaro, Spezzano Piccolo, Paola, Mangone) sara’ consegnata nei prossimi giorni – si annuncia – in un fitto dossier, al Dipartimento Ambiente della Regione Calabria dall’Arpacal (Agenzia regionale per la protezione dell’Ambiente della Calabria) che l’ha realizzato in esecuzione della convenzione Rep. n. 689 del 19/05/2017 siglata, appunto, per l’aggiornamento del Piano Regionale delle Bonifiche”.