Furto alla scuola di musica Spadaro, la solidarietà di Civica Amica

“Apprendiamo con amarezza la notizia dell’atto vandalico alla scuola di musica Nicola Spadaro di Delianuova.  Un furto, un atto ignobile, che ha colpito un simbolo della Calabria positiva, un modello inserito in un territorio difficile che ha saputo creare uno spazio in cui i giovani calabresi potessero esprimere liberamente la propria personalità con metodo e creatività”.

Con queste parole, l’associazione Civica Amica esprime solidarietà e vicinanza all’orchestra dei Giovani Fiati di Delianuova, che in occasione delle celebrazioni dei 120 anni della fondazione della Biblioteca Civica di Cosenza si sono esibiti al Rendano nel mese di novembre.

“Ci troviamo davanti ad un nuovo tentativo di minare alle fondamenta uno dei progetti sociali e culturali meglio riusciti sul territorio calabrese negli ultimi anni.
Oltre ad esprimergli la nostra personale vicinanza e solidarietà, crediamo- sottolineano dall’associazione Civica Amica –  sia un preciso dovere, nostro ma soprattutto del mondo istituzionale e politico, adoperarsi per fare in modo che quanto accaduto non si ripeta più”.

“L’associazione Civica Amica – conclude la nota – continuerà a sostenere la scuola di musica Nicola Spadaro e l’orchestra giovanile dei fiati di Delianuova consapevoli che quanto accaduto non impedirà loro di continuare a svolgere il ruolo di guida e di esempio positivo per la comunità del territorio”.