Riduce in fin di vita anziano a colpi di sgabello, arrestato

Un 40enne lametino, G.M., e’ stato arrestato dalla Polizia dopo aver ridotto in fin di vita un anziano. E’ accusato di lesioni aggravate, minacce e violazione di domicilio. I fatti risalgono a domenica. Una pattuglia della Volante del Commissariato e’ intervenuta in un condominio di Lamezia Terme perche’ al 113 era stata segnalata una lite in atto tra condomini. Appena arrivati sul posto, i poliziotti avevano udito delle urla provenire da un appartamento. Affacciata da una finestra, c’era una donna che chiedeva aiuto. Entrati velocemente nell’appartamento, gli agenti hanno trovato l’uomo che, brandendo il piede in plastica di uno sgabello, colpiva ripetutamente alla testa e al volto un uomo anziano che era sul pavimento. Gli agenti hanno disarmato l’aggressore, immobilizzandolo, e hanno chiesto l’intervento urgente del 118.