Metro Cosenza, Tar dispone rilievi su lavori

Coinvolto il tratto del parco urbano bruzio

  “Il Tar – per il tramite di un “Verificatore nella persona del responsabile della sezione della polizia stradale di Cosenza o di un funzionario da lui delegato” dovra’ verificare “anche mediante l’utilizzo di documentazione fotografica e planimetrica” identificare e descrivere “i percorsi e i punti di accesso pedonale e veicolare alla stazione di servizio automobilistica di cui e’ titolare la ricorrente” Milena Gabriele”. Tanto si legge in una nota diffusa dalla stessa Gabriele e dai suoi legali, che hanno chiesto una sospensiva al Tar nei confronti del provvedimento del Comune di Cosenza e della Regione Calabria che riguarda la cantierizzazione di Viale Mancini. Milena Gabriele, proprietaria di una stazione di servizio che avrebbe subito danni economici dopo l’inizio dei lavori, ha iniziato una sua personale battaglia contro la costruenda metrotranvia che dovrebbe collegare Cosenza, Rende e l’Universita’ della Calabria.