Incendiata auto dirigente scolastico e dirigente Cisl a Crotone

L’autovettura di un dirigente scolastico di Crotone, Franco Rizzuto, e’ stata data alle fiamme da ignoti malviventi. L’episodio, che risale alla notte tra domenica e lunedi’ scorsi, e’ stato reso noto solo oggi. I malviventi, in particolare, hanno cosparso di liquido infiammabile l’auto Volvo station wagon che era parcheggiata nei pressi dell’abitazione di Rizzuto, dirigente dell’sitituto comprensivo Papanice di Crotone. Sull’episodio indaga la Polizia di Stato.
“Rabbia e vicinanza” sono i sentimenti espressi dal segretario generale della Cisl di Crotone Francesco Mingrone e dal segretario della Cisl Scuola Vincenzo Guida in merito alla vicenda. “Il preside Rizzuto – affermano in una nota i due sindacalisti – oltre che essere un valido e stimato dirigente scolastico, e’ anche dirigente della Cisl Scuola Magna Graecia. Per cui egli rappresenta da molti anni, un baluardo per i lavoratori e operatori del settore scuola”. Per la Cisl “si tratta di un brutto segnale che va a colpire una figura importante del territorio visto che Rizzuto era stato recentemente tra i fautori dell’organizzazione a Papanice della festa della Polizia celebrata nella ricorrenza di San Michele Arcangelo”.
Inoltre, dal 2009 Rizzuto e’ al fianco dei genitori del piccolo Dodo’ Gabriele, essendo stato il dirigente scolastico dell’Istituto comprensivo Pizzuta che era frequentato dal bimbo di undici anni ucciso in un agguato di mafia. Rzzuto fa parte dell’Associazione intitolata al piccolo, fondata dai genitori Giovanni e Francesca Gabriele.