Appalti ferroviari delle pulizie, Forlano (UilTrasporti): scongiurati (per ora) i licenziamenti collettivi

In attesa di una decisione ministeriale sugli ammortizzatori scaduti e in scadenza i lavoratori resteranno in servizio con lo stesso monte ore fino al 28 febbraio

Forlano e Villela durante una recente protesta

Gli ammortizzatori sociali scaduti e in scadenza saranno prorogati. A darne notizia alle organizzazioni sindacali è stato il ministro del Lavoro Luigi Di Maio.

Tra questi rientreranno anche parte dei 400  lavoratori in Calabria nei servizi ferroviari in appalto di pulizia treni, stazioni e servizi accessori, di ristorazione e pulizia a bordo treno e di accompagnamento notte.

 A livello nazionale resta ancora aperta la vertenza con FSI al fine di giungere a un accordo quadro contro eventuali crisi in futuro nel settore degli appalti FSI. Ecco perché la UilTraasporti conferma lo sciopero del 26 ottobre.

Ieri, presso il dipartimento del Lavoro della Regione Calabria si è svolto l’incontro tra le organizzazioni sindacali e l’azienda Gierre Srl, interessata dalla scadenza degli ammortizzatori sociali. Scongiurato al momento la procedura di licenziamento collettivo attivato dall’azienda.

In attesa delle determinazioni ministeriali, le organizzazioni sindacali hanno proposto come soluzione al mancato ausilio degli ammortizzatori sociali l’utilizzo delle ferie e delle ex festività non maturate. Inoltre, hanno chiesto all’azienda la disponibilità all’azienda di anticipare gli altri istituti contrattuali maturati, previo accordo con i lavoratori.

Gierre ha accolto le richieste delle organizzazioni sindacali e fino al 28 febbraio garantirà per ciascun lavoratore lo stesso numero di ore.

Soddisfatto dell’esito dell’incontro Carlo Forlano  UilTrasporti Calabria  con delega agli appalti ferroviari.

“L’esito del tavolo di concertazione ha dimostrato una grande sensibilità e senso di responsabilità  da parte dell’azienda a evitare il licenziamento collettivo e a sostenere il reddito dei lavoratori. Come organizzazione sindacale – ha affermato Forlano –  siamo soddisfatti di aver raggiunto un accordo unitario volto a salvaguardare l’occupazione “