Praia a Mare, ecco chi è il medico licenziato perché beccato a pulire le seppie

E' il 45enne Emilio Alfano, originario di Torre Annunziata, già noto per alcune "prodezze" in corsia

Emilio Alfano
Emilio Alfano

Il medico al quale non è stato rinnovato il contratto a tempo determinato all’ospedale di Praia a Mare perché beccato a pulire seppie in un lavandino del nosocomio è    il 45enne Emilio Alfano, originario di Torre Annunziata, che vanta anche di altri episodi spiacevoli nel curriculum medico.

Quando era in servizio all’ospedale di Boscoreale  – si legge su Cronache della Campania  è finito ai domiciliari e sospeso in modo temporaneo dalle sue funzioni perché trovato ubriaco sul posto di lavoro.

In quella circostanza aggredì anche i militari intervenuti. Un altro episodio di violenza è accaduto sempre a Praia a Mare dove il camice biancò colpì un tecnico della radiologia.

“Essendo risalita, attraverso i video messi in rete, ai dati anagrafici del medico che all’interno dei locali del presidio ospedaliero di Praia a Mare si dedicava alla pulizia delle seppie, senza disdegnare – afferma il Direttore dell’ASL di Cosenza Mauro – qualche morso nel corso di tale attività, ha interrotto ogni rapporto professionale e di lavoro con il sanitario, del quale condanna le condotte assunte”.