Ex Jolly Hotel Cosenza, esposto “Movimento Noi” in Procura

“In merito alla vicenda a dire poco torbida che avvolge l’iter istituzionale in relazione all’Ex Jolly Hotel, la Comunità politica del Movimento Noi ha presentato esposto – denuncia presso la Procura della Repubblica di Cosenza”.

Lo si legge in una nota diffusa oggi dal “Movimento Noi” di Cosenza in merito alla vicenda che sta creando tensione tra Comune e Regione Calabria. L’abbattimento del fabbricato fa parte, infatti, di un accordo che comprende anche la realizzazione della metrotranvia Cosenza-Rende-Unical.

“La decisione e’ maturata con la sentenza del Tar calabria del 18 Settembre 2018 con la quale la Giustizia Amministrativa ha stabilito che il bene e’ di proprieta’ dell’ATERP (Azienda Territoriale per l’Edilizia Residenziale Pubblica Regionale). Con cio’, – si legge nella nota – evidenziando che il Comune di Cosenza non e’ il legittimo proprietario del bene sul quale, invece, come se lo fosse, ha provveduto – evidentemente contro la Legge – a indire una gara d’appalto consentendo all’impresa vincitrice, di iniziare la demolizione.

L’incontrovertibile situazione, ha posto il Movimento NOI a esporre i fatti alla Procura della Repubblica di Cosenza – si legge ancora – perché la Giustizia ristabilisca la legalità. Ci chiediamo come sia possibile che, il Sindaco di Cosenza possa in qualche modo autorizzare la demolizione di un bene di cui non e’ il legittimo proprietario”.