Bimbo morto all’Annunziata, 13 indagati

Tredici persone iscritte nel registro degli indagati per la morte del bambino di due anni e mezzo deceduto martedì scorso all’ospedale Annunziata di Cosenza.

È stato inoltre conferito l’incarico peritale a tre consulenti chiamati dalla Procura bruzia che avranno il compito dieffettuare l’autopsia sul corpo del piccolo.

Secondo le prime testimonianze il bimbo, ricoverato in chirurgia pediatrica per sottoporsi ad un intervento all’intestino, è stato poi trasferito in rianimazione dove è morto nelle ore successive all’operazione. I genitori hanno quindi deciso di sporgere denuncia per fare luce su quanto accaduto.