Sparatoria nel Vibonese, ritrovata bruciata auto killer

Ritrovata dai carabinieri l’auto con la quale Francesco Oliveri, 31 anni, di Nicotera, venerdì scorso a Nicotera e Limbadi, nel Vibonese ha sparato e ucciso due persone (Giuseppina Mollese, 80 anni, e Michele Valerioti, 68 anni) ferendone tre all’interno di un bar.

La Fiat Panda del giovane è  stata ritrovata in contrada “Colarizzi” di Spilinga, nel Vibonese, completamente bruciata. A

ncora presto per dire se la vettura sia stata data alle fiamme subito dopo i gravi fatti di sangue oppure successivamente.

Nessuna traccia, al momento, di Francesco Olivieri, che potrebbe essere ancora armato. Le ricerche del giovane sono state estese in tutta Italia. Le forze dell’ordine sperano di assicurarlo alla giustizia in tempi brevi.