Sesso con bimba di 10 anni, in manette quarantenne

 Ha approfittato dell’amicizia con la famiglia della vittima per sottoporre una bambina di 10 anni ad abusi sessuali. Si tratta di un quarantenne di Lamezia Terme (Cz), arrestato dai Carabinieri della locale compagnia, accusato di atti sessuali con minorenne. L’uomo avrebbe colto al volo un momento in cui la piccola vittima, durante una festa in famiglia, si trovava momentaneamente sola, l’avrebbe circuita e, con un pretesto, l’avrebbe condotta in un luogo più appartato, nel retro del ristorante dove si trovavano. Lì avrebbe iniziato a palpeggiarla senza che la ragazzina, impaurita, potesse in alcun modo reagire. A fermarlo solo l’arrivo, casuale e provvidenziale, di un’altra persona che si è trovata davanti l’uomo immobile mentre la piccola scappava in lacrime. La vittima ha avuto il coraggio di raccontare tutto ai Carabinieri e oggi il quarantenne, a seguito di richiesta avanzata dalla Procura di Lamezia Terme, è stato sottoposto agli arresti domiciliari.