Appalto Amico, condannato l’ex sindaco di Aieta

Per Gennaro Marsiglia quattro anni di reclusione in primo grado

Gennaro Marsiglia

L’ex sindaco di Aieta, Gennaro Marsiglia è stato condannato questa mattina a quattro anni di reclusione.

Il giudice per l’udienza preliminare del tribunale di Paola ha confermato il teorema accusatorio che la procura di Paola, coordinata dal procuratore capo Pierpaolo Bruni, aveva costruito insieme alla Guardia di Finanza di Scalea su presunti casi di corruzione e turbativa d’asta in concorso con la moglie di Marsiglia, Chiara Benvenuto e l’imprenditore Andrea Biondi.

Il gup ha rigettato la richiesta di patteggiamento  della moglie di Gennaro Marsiglia mentre ha accolto la pena per Biondi.