Acquisti on line con assegni e titoli falsi, 14 denunce

?

Compravano merce su internet pagandola con assegni falsi. La truffa e’ stata scoperta dai carabinieri della stazione di Ardore Marina, a conclusione di una complessa indagine conclusasi con la hanno denuncia di 14 persone del posto, ritenute responsabili, a vario titolo, di associazione per delinquere finalizzata alle truffe.

L’indagine, coordinata dalla Procura della Repubblica di Locri, e’ stata avviata dopo una serie di perquisizioni domiciliari effettuate nelle abitazioni di alcuni degli indagati, durante le quali sono stati sequestrati documenti contraffatti, spesso nascosti nelle adiacenze delle abitazioni.

Le fotografie e l’analisi dei tabulati telefonici hanno consentito di individuare una fitta rete di persone che, associandosi fra di loro, avrebbero messo a segno numerosissime truffe grazie alle quali l’organizzazione avrebbe incassato oltre 200.000 euro.

I truffatori, dopo aver visionato su un noto sito internet le inserzioni relative alla vendita di mezzi, materiale agricoli, ma anche cavalli ed altro, contattavano telefonicamente il venditore e, dopo aver carpito la sua fiducia, si facevano inviare la merce in un posto da loro stabilito, dove consegnavano al corriere un assegno o un altro titolo di credito, che, portato,all’ incasso, risultava falso.

Il tempestivo intervento dei Carabinieri ha consentito, in alcuni casi, di sorprendere i truffatori e di recuperare il materiale.