Nuovo Pronto Soccorso, Caruso: “Mi complimento con De Salazar, augurandomi che la speranza di un servizio migliore non sia disattesa”

Il nuovo pronto soccorso dell’Annunziata è ad oggi una speranza per i pazienti/utenti che mi auguro non sia disattesa inserita com’è all’interno di un sistema sanitario regionale e cosentino che ha enormi ed ataviche criticità, aumentate a dismisura in questi ultimi tre anni. Auspico, pertanto, che quella che celebriamo oggi non sia solo una operazione di lifting, devo dire molto ben riuscito in quanto ad impatto visivo, dovendo essere riempito di contenuti”. Lo afferma il sindaco di Cosenza, Franz Caruso, nel prendere parte alla inaugurazione dei nuovi servizi e locali di emergenza-urgenza del pronto soccorso cittadino, che prosegue: “ Nel complimentarmi, infatti, con Vitaliano De Salazar, che ha mantenuto gli impegni assunti a pochi giorni dal suo arrivo nella AO di Cosenza, realizzando una struttura volta a migliorare le condizioni di sovraffollamento sopportate sino ad oggi, il mio invito è rivolto al Commissario ad Acta alla sanità calabrese, Roberto Occhiuto, affinché renda operativo il Piano Assunzionale straordinario per la Calabria che ha bisogno di nuovi medici, infermieri ed OSS. Il rischio è, infatti, che nei bellissimi locali inaugurati questa mattina il personale ad oggi operativo, ai quali esprimo il mio sentito ringraziamento per quanto fanno con competenza e professionalità, non sia sufficiente a rispondere ai bisogni dei pazienti/utenti, tenendo conto che gli accessi sono circa 70 mila l’anno”.
“Menzione a parte – incalza Franz Caruso – merita poi l’ubicazione nel centro cittadino del Pronto Soccorso dove i tempi di percorrenza viaria sono inevitabilmente legati al traffico caotico proprio di una città capoluogo di provincia qual è Cosenza, e che meriterebbe, invece, di essere ospitato in una zona servita da strade di collegamento veloce che, per me ed il consiglio comunale di Cosenza era e rimane VaglioLise. La zona, cioè, che abbiamo indicato come sede del Nuovo Ospedale HUB di Cosenza che, invece, il governatore Occhiuto vuole fare ad Arcavacata. Una notizia quest’ultima che lo stesso Governatore Occhiuto ha dato proprio stamani ad alcune testate giornalistiche sostenendo che “bisogna consegnare all’Università in tempi rapidi un policlinico”. Fermo restante che io credo sia prioritariamente necessario consegnare ai cosentini di tutta la provincia un Ospedale Hub degno di questo nome e, magari, contestualmente anche un policlinico per le Eccellenza Universitarie, una domanda mi sorge spontanea. Che senso ha aver speso altre centinaia di migliaia di euro per un nuovo studio di fattibilità per l’ubicazione del nuovo Ospedale di Cosenza, se il Governatore ha già deciso di costruirlo a Rende? A chi ci legge l’ardua sentenza!”.
“A Vitaliano De Salazar, infine – conclude Franz Caruso – auguro buon lavoro per il nuovo prestigioso incarico di Direttore Generale dell’AO di Cosenza, per come annunciato dal Governatore Occhiuto, sicuro che saprà fare di più e meglio per i nostri territori. In bocca al lupo, inoltre, anche a Domenico Leonardo Urso, nuovo primario del pronto soccorso”.