Cosenza, raccoglieva asparagi vicino ai binari: 83enne muore travolto da un convoglio diretto a Rogliano

Sul posto vigili del fuoco e 118 oltre al medico legale

Urtato alla testa da un treno e sbalzato a terra mentre raccoglieva asparagi vicino ai binari. Un 83enne, Pietro Miceli, originario di Cosenza Casali, rione periferico del capoluogo, è morto stasera colpito da un convoglio delle Ferrovie della Calabria diretto a Rogliano, del cui arrivo non si era reso conto. La vittima si trovava ai bordi della linea ferrata quando è passato il convoglio. L’incidente è avvenuto poco dopo le 16.30, in località Bosco di Rovito, tra il capoluogo bruzio e il centro Presilano. Sul posto vigili del fuoco e 118 oltre al medico legale.