Tragedia a Cosenza, muore lasciandosi da una finestra dell’ospedale

L'uomo di 51 anni era ricoverato nel reparto di Malattie infettive dopo essere risultato positivo al Coronavirus

Un uomo di 51 anni si è tolto la vita lanciandosi da una finestra posta al terzo piano del reparto di malattie infettive dell’ospedale dell’Annunziata di Cosenza. L’uomo, secondo le prime informazioni, di origini siciliane, viveva a Ravenna ed era stato ricoverato ieri perché positivo al covid-19. Il 50enne aveva sviluppato sintomi importanti della malattia e non si era sottoposto alla vaccinazione anti-covid. Sul caso indagano i carabinieri di Cosenza che proveranno a capire cosa ha spinto l’uomo compiere un così tragico gesto.