Provinciali, chiuse le operazioni di voto: Iacucci presidente

Hanno votato 870 elettori su 1804 aventi diritto, tra sindaci e consiglieri comunali della provincia di Cosenza. Si attende attribuzione voti per proclamazione degli eletti

Iacucci è stato confermato presidente della Provincia di Cosenza, almeno fino al 2024 anno in cui scadrà il suo mandato di sindaco di Aiello Calabro.

In attesa dell’attribuzione dei voti ponderati per avere la composizione del futuro Consiglio Provinciale ecco qualche dato:
Hanno votato 870
elettori su 1804 aventi diritto, tra sindaci e consiglieri comunali della provincia di
Cosenza per un’affluenza alle ore 20.00 è del 48,23 per cento.
Di seguito l’affluenza a chiusura seggi così suddivisa:
Seggio elettorale principale (83 elettori iscritti): votanti 59 – 71,08%
– Sottosezione N. 1 (335 elettori iscritti): votanti 145 – 43,28%
– Sottosezione N. 2 (341 elettori iscritti): votanti 142 – 41,64%
– Sottosezione N. 3 (330 elettori iscritti): votanti 146 – 44,24%
– Sottosezione N. 4 (170 elettori iscritti): votanti 105 – 61,76%
– Sottosezione N. 5 (221 elettori iscritti): votanti 122 – 55,20%
– Sottosezione N. 6 (129 elettori iscritti): votanti 66 – 51,16%
– Sottosezione N. 7 (195 elettori iscritti): votanti 85 – 43,59%
Alle ore 16 l’affluenza ai seggi era stata del 30,76 per cento (555 elettori); alle ore 12 del
23,06 per cento (416 elettori).
In corso le operazioni di spoglio che procedono in maniera celere seguite
scrupolosamente dall’Ufficio elettorale.
In base all’art. 1 comma 34 della Legge 56 del 2014, la cosiddetta Legge Delrio, ciascun
elettore esprime un voto che viene ponderato sulla base di un indice determinato in
relazione alla popolazione complessiva della fascia demografica del comune di cui è
sindaco o consigliere.
I 150 Comuni della provincia di Cosenza sono suddivisi in cinque fasce che hanno un
“peso” elettorale diverso:
Fascia A: Comuni con popolazione fino a 3.000 abitanti – indice di ponderazione 20
Fascia B: Comuni con popolazione da 3.001 fino a 5.000 – indice di ponderazione 42
Fascia C: Comuni con popolazione da 5.001 a 10.000 – indice di ponderazione 84
Fascia D: Comuni con popolazione da 10.001 a 30.000 – indice di ponderazione 131
Fascia E: Comuni con popolazione da 30.001 fino a 100.000 – indice di ponderazione 309.
Per cui il risultato elettorale finale è determinato dalla somma del numero degli elettori
moltiplicato per il valore della propria fascia demografica.