Vendita isola di Cirella, Magorno: goffo tentativo di screditare Diamante

"L’Isola di Cirella non può essere messa in vendita dallo Stato perché appartiene esclusivamente a privati"

“Un altro, goffo, tentativo di screditare Diamante
Si smentisce quanto riportato nell’articolo del quotidiano Libero, “Isola Gallinara? Non solo, lo Stato svende anche la Cirella in Calabria a 570mila euro”, ripreso anche da alcuni media locali. L’Isola di Cirella non può essere messa in vendita dallo Stato perché appartiene esclusivamente a privati, nessun ente pubblico potrebbe avviare, quindi, alcun tipo di trattativa. Oltre a questo l’Isola di Cirella è sottoposta a stretti vincoli ambientali e paesaggistici che ne impedirebbero qualsiasi tipo di utilizzo. Quella della vendita dell’Isola di Cirella è una sorta di “leggenda metropolitana” che viene riproposta periodicamente ma che oramai ha perso ogni consistenza e ci meravigliamo che sia ripresa da un quotidiano nazionale, senza alcun riscontro o verifica della realtà dei fatti. L’impegno dell’Amministrazione Comunale di Diamante è, al contrario, quello di tutelare e valorizzare l’area marina dell’Isola di Cirella che rappresenta un patrimonio unico e uno dei fiori all’occhiello della Città e del territorio dell’Alto Tirreno Cosentino”.

Ernesto Magorno