Tute gialle, arrivano gli stipendi

Pagate le spettanze agli operai di Calabra Maceri, lunedì arriveranno le spettanze dei dipendenti di Ecologia Oggi.

Splende un timido sole sulle teste delle tute gialle di Ecologia Oggi e Calabra Maceri.

Questa mattina il sindaco di Cosenza Mario Occhiuto è intervenuto all’assemblea indetta dai lavoratori iscritti a Cgil, Cisl, Uil e Usb ed ha confermato che l’azienda Ecologia Oggi ha accettato l’anticipazione sulla fattura di gennaio e già lunedì 27 saranno predisposti i mandati di pagamento.

Stessa situazione a Calabra Maceri, le tute gialle  in seguito all’assemblea hanno ricevuto la notizia del pagamento. Resta aperta la procedura di raffreddamento e conciliazione.

Le organizzazioni sindacali restano sul piede di guerra perché non intendono far passare la disparità nei tempi di retribuzione dei lavoratori.

Da una parte ci sono gli operai interni – con ccnl Metalmeccanico  – e gli amministrativi che vengono pagati ogni 15 del mese e dall’altra ci sono gli operai con ccnl Igiene Ambientale che subiscono continui ritardi.

Gianluca Campolongo, segretario generale FIT CISL Calabria

“Se non dovessimo avere rassicurazioni in merito alla fissazione di una data unica nei pagamenti  – ha dichiarato Gianluca Campolongo, segretario generale Fit Cisl Calabria –  il 31 gennaio firmeremo a Confindustria un verbale di mancato accordo che si tradurrà a distanza di due settimane in una giornata di sciopero. Basta con le discriminazioni”.

“A Calabra Maceri non esistono – ha concluso Campolongo –  dipendenti di serie A e di serie B ma solo lavoratori che quotidianamente assolvono con diligenza ai propri doveri contrattuali. Questa disparità di trattamento dura ormai da molti anni ed è arrivato il momento di risolvere la vertenza”.