Turismo, Guccione: garantire riapertura impianti sciistici Lorica

«Visto l’ormai imminente avvio della stagione invernale e sciistica, quali iniziative urgenti intende adottare affinché possano essere riaperti, così come è avvenuto lo scorso anno, i nuovi impianti di risalita di Lorica? L’obiettivo è quello di consentire la riapertura degli impianti, in affidamento provvisorio, per l’8dicembre». È quanto scrive il consigliere regionale Carlo Guccione cin un’interrogazione a risposta scritta al presidente della Giunta regionale Mario Oliverio. «Nel 2018 – continua – una convenzione transitoria tra Regione Calabria, Ferrovie della Calabria e Arsac, ha permesso l’apertura dell’impianto sciistico di Lorica-Cavaliere per un periodo non superiore a un anno. Una volta scaduta la convenzione – è scritto nell’interrogazione – nessuno si è occupato della manutenzione ordinaria e straordinaria, gli impianti a fune di Lorica sono nuovamente chiusi e ad oggi non c’è ancora alcuna data certa per la riapertura. Tra l’altro la riapertura degli impianti di risalita di Lorica-Cavaliere è stato oggetto di una manifestazione di interesse da parte del Comune di Casali del Manco che non ha avuto nessun esito. Al momento nessuna impresa privata si è resa disponibile a gestire l’impianto per la prossima stagione invernale. Nei giorni scorsi la Filt Cgil e la Camera del Lavoro di Cosenza – ha sottolineato Guccione – hanno promosso a Lorica un incontro per discutere della necessità di riaprire gli impianti di risalita di Lorica-Cavaliere. Non c’è altro tempo da perdere. Bisogna lavorare e velocizzare le procedure per rilanciare l’economia del settore. Lorica – sottolinea Guccione – è uno dei punti di forza per incrementare il turismo invernale, una risorsa da tutelare e promuovere al meglio per fare in modo che la Sila torni ad essere una meta attrattiva per gli appassionati dello sci. E non solo».