Mercato ittico Cetraro, Pd: “aperto solo simbolicamente, resta un’emergenza da affrontare e risolvere”

Il Pd di Cetraro sollecita l’amministrazione comunale, affinché si attivi al più presto per ridare il decoro che merita la zona portuale, da tempo ormai oggetto di abbandono indiscriminato di rifiuti di ogni genere, nonostante gli sforzi fin qui profusi per evitare situazioni di questo tipo, come la recente installazione di un’isola ecologica nella stessa zona. Inoltre, i democratici cetraresi, dopo aver focalizzato nuovamente l’attenzione sul degrado che caratterizza, appunto, alcune aree della struttura portuale, incalzano l’amministrazione anche sul Mercato ittico. Come è noto, infatti, la struttura ittica riveste una valenza simbolica e strategica di notevole portata per la città di Cetraro e per il territorio. “La zona peschereccia del porto di Cetraro – hanno, infatti, scritto i dirigenti del Pd di Cetraro – è sommersa da cumuli di immondizia; uno spettacolo indecente che non si addice a un centro turistico come Cetraro, che ha l’ambizione di costruire il suo sviluppo economico intorno alla prospettiva turistica. In questa zona particolarmente importante per lo sviluppo economico legato alla pesca c’è il Centro ittico, che è aperto solo simbolicamente e continua a restare un’emergenza da affrontare e da risolvere”. Pertanto, secondo il Pd cetrarese “L’auspicio è che l’amministrazione comunale possa uscire dallo stato di inerzia in cui si trova e affronti con determinazione questioni di rilevanza strategica per la nostra città, di cui il porto turistico in generale, e in particolare la zona peschereccia, costituisce un punto qualificante per l’azione amministrativa”. Infine, “Il Pd, con spirito costruttivo chiede, dunque, con forza al sindaco e all’amministrazione comunale di rimuovere le cause che hanno determinato e che determinano questo stato di degrado che mortifica la comunità cetrarese”.
Clelia Rovale