Carenza idrica, il Pd sollecita l’amministrazione comunale

Cetraro, “l’amministrazione arriva impreparata sulla manutenzione ordinaria delle contrade e sul sistema viario”

Il Pd di Cetraro sollecita l’amministrazione comunale sull’annoso problema della carenza idrica, che in questi giorni si sta riproponendo soprattutto in alcune contrade, in particolare a Santa Lucia e San Filippo, tra le più popolose del territorio, esasperando i cittadini che vi risiedono, vittime di numerosi disagi e problemi dovuti proprio alla mancanza dell’acqua. “Si ripropone a Cetraro l’annosa questione dell’emergenza idrica in vista della stagione estiva – si legge, pertanto, in un documento diffuso dal Pd cetrarese – Rubinetti asciutti in contrada Santa Lucia. Il prezioso liquido si riduce anche perché c’è il sospetto concreto che sia utilizzato in modo illecito per irrigare i campi. Certo è che, in questa fase, il problema della manutenzione ordinaria delle contrade e soprattutto per quanto riguarda il sistema viario l’amministrazione comunale arriva impreparata”. Secondo il Pd di Cetraro, inoltre, “Ci sono preoccupazioni concrete che un centro turistico come Cetraro perda ancora una volta l’occasione per attrarre quel flusso di turisti indispensabile a garantire un riposizionamento positivo nello scacchiere del Tirreno cosentino”. Pertanto, “Il Pd esprime forti preoccupazioni e sollecita con forza l’amministrazione comunale ad affrontare con urgenza il problema del decoro urbano, il problema della funzionalità del sistema viario delle contrade e soprattutto il problema della gestione dell’acqua, che costituisce una risorsa irrinunciabile soprattutto nella stagione estiva”.

Clelia Rovale