Alloggi popolari, incontro tra i residenti e referente Aterp

Si è tenuto venerdì scorso, 22 giugno, a Cetraro, un importante incontro tra i residenti degli alloggi popolari ubicati nella Marina cetrarese e un rappresentante dell’Aterp di Cosenza. L’incontro, organizzato e coordinato dall’assessore comunale con delega all’Edilizia economico-popolare, Barbara Falbo, ha avuto lo scopo di instaurare un rapporto improntato al dialogo e al confronto pubblico tra l’ente gestore delle unità abitative e i conduttori delle stesse. In particolare, la riunione è stata incentrata sulle problematiche inerenti i lavori di manutenzione degli edifici di proprietà dell’Aterp; a conclusione, l’assessore Falbo ha inteso ringraziare il rappresentante dell’Aterp per la disponibilità mostrata.

“Non sempre si è nelle condizioni di dare risposte certe – ha, inoltre, sottolineato l’assessore Falbo – soprattutto quando si ha a che fare con enti, come l’Aterp, gravati, come è noto, da ristrettezze di bilancio. Infatti, le somme di bilancio che l’Aterp ha a disposizione per la realizzazione di interventi di manutenzione sono molto limitate. Tuttavia, sono certa che si riuscirà a dare le risposte necessarie per fronteggiare i problemi più urgenti”. “Sono fortemente convinta – ha concluso Barbara Falbo – che i vari organi istituzionali competenti, vale a dire Regione, Aterp e Comune, debbano lavorare in piena sinergia, attraverso incontri periodici e programmatici, in modo da costruire una rete di comunicazione con i cittadini. Solo quando le istituzioni dialogano tra di loro si trovano, infatti, le dovute soluzioni”. Tra le problematiche emerse durante l’incontro sono state, nello specifico, segnalate quelle legate alla morosità e alle occupazioni abusive degli alloggi. “Anche attraverso il recupero, da parte dell’Aterp, di somme non pagate dagli assegnatari – ha, a tal proposito, fatto emergere il rappresentante dell’Aterp – si potranno trovare le risorse necessarie per fronteggiare gli interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria”.

Clelia Rovale