Trofeo Manfredi Liquori, Centro Velico Lampetia e Lega Navale di Cetraro primi in classifica

 A Cetraro è in pieno svolgimento la seconda manche del Campionato di vela d’altura – Cetraro Sailing Cup, inserita nel calendario ufficiale della Federazione italiana vela, alla quale sta partecipando con ottimi risultati una numerosa flotta del Centro Velico Lampetia di Cetraro e della Lega Navale Sezione di Cetraro, presente alle regate con ben 15 imbarcazioni. Grazie al considerevole numero di barche partecipanti e alle ottime prestazioni ottenute in mare, il Centro Velico Lampetia, insieme alla Lega Navale di Cetraro, è balzato in vetta alla classifica generale del “Trofeo Manfredi Liquori” per club. Le due associazioni precedono in classifica il Circolo Velico Santa Venere di Vibo, presente a Cetraro con quattro imbarcazioni, e il Reggio Calabria Yachting Club. Ma, sempre in merito a questa partecipata e seguita manifestazione sportiva, si può parlare di “evento nell’evento”. In concomitanza con la seconda parte del Campionato di vela 2018/2019, si sta, infatti, disputando, come già anticipato, la Cetraro Sailing Cup, evento organizzato dal Centro Velico Lampetia, in collaborazione con la Lega Navale Sezione di Cetraro, e dalle aziende sponsor NS Nauticaravans, La Carruba, Prodet Cetraro, Grand Hotel San Michele, Manfredi Liquori e Fontana. I punteggi relativi a questo evento andranno a confluire nella classifica del Campionato invernale di vela d’altura 2018/2019. Inoltre, in occasione di questa edizione del Campionato, il CVL di Cetraro ha voluto istituire e mettere in palio il prestigioso Trofeo Challenge per Club “Manfredi Liquori”, che verrà assegnato al club velico che totalizzerà i migliori piazzamenti. Al momento, relativamente alle classifiche della Cetraro Sailing CUP, la classifica generale della Classe ORC 1, dopo due prove disputate, vede al comando Damanhur (Circolo Velico Santa Venere), seguita da Essenza CVL Cetraro (CV Lampetia) e da Hydra (CV Lampetia). In ORC 2 ottime le prestazioni di Strega Rossa (LNI Cetraro/CV Lampetia), che precede in classifica Eta Beta (CV Lampetia), Ariel (CV Lampetia), Anna (CV Lampetia) e Vela Azzurra II (CV Lampetia). Nella Classe ORC 3 conduce i giochi Hakuna Matata (Reggio Calabria Yachting Club), seguita da Bramino (CV Lampetia) e da Free in The Wind (Circolo Velico Santa Venere). In minialtura due primi posti per Olympus (Lega Navale Cetraro), che nel trofeo Manfredi corre con la bandiera del CVL. Nella classe NON ORC (Amatoriale) gruppo A conduce Dreamer (per il Trofeo “Manfredi Liquori” è stata associata al CVSV), seguita dai campani di Senouire (Club Nautico Sapri, CVL per il Trofeo Manfredi Liquori) e da Hamalù (CV Lampetia). Nella Classe NON ORC (Amatoriale) gruppo B dominio incontrastato di Vetrocchio (LNI Cetraro/CV Lampetia), seguito da Tam Tam Cuccy (LNI Cetraro/CV Lampetia), Tizio e Caio (CV Lampetia) e da Sybaris (CV Lampetia). Il prossimo appuntamento con il Campionato di vela d’altura e la Cetraro Sailing Cup sarà, sempre al Porto di Cetraro, Bandiera Blu 2018, l’ultima domenica di marzo, quando le 20 barche in gara, a partire dalle ore 11,00, daranno inizio a una nuova e avvincente sfida in mare.

      Clelia Rovale