Montalto Uffugo, Gravina (ancora) candidato sindaco

In vista delle prossime elezioni amministrative di Montalto Uffugo che si terranno il prossimo 26 maggio 2019, per l’elezione diretta del Sindaco e per il rinnovo del Consiglio comunale dopo un’ampia e argomentata discussione i seguenti movimenti politici: Ugo Gravina Sindaco, Moderati per Montalto, Agorà, Movimento Popolare Progressista, Insieme per il futuro e Movimento Aufugum hanno individuato all’unanimità e senza riserva alcuna l’avv. Ugo Gravina come candidato Sindaco. La scelta fa leva sulla autorevolezza, esperienza, capacità politica e sulla volontà espressa dai sottoscrittori dell’accordo di favorire una dialettica costruttiva ma soprattutto sul desiderio di riscatto dei cittadini i quali hanno loro malgrado assistito ad un quinquennio politico e amministrativo sciagurato. A Gravina l’ardua impresa di riportare Montalto ai fasti di un tempo lasciando alle spalle cinque anni durante i quali ci hanno visto recitare il ruolo di Cenerentola dell’area urbana; 5 anni di annunci e promesse disattese, 5 anni di appropriazione di meriti altrui vedasi strada di collegamento zona industriale Montalto Rende; piazza S.S Trinità: da questa amministrazione solo pavimentata tra l’altro con fondi   e amministrazione va il merito di aver tagliato solo il nastro. Il presente accordo sancisce e ratifica la comunione di intenti i quali si impegnano, a fornire idee, soluzioni e modelli univoci tesi allo sviluppo del territorio montaltese e a porre le basi per una città inclusiva incentivando partecipazione e accoglienza, ascolto e confronto in altri termini: “il cittadino al centro dell’azione politica”.

L’unione delle forze politiche civiche, è il punto caratterizzante del presente accordo, finalizzato alla realizzazione di un progetto condiviso che abbia come fine ultimo il rilancio dell’azione amministrativa del comune di Montalto Uffugo caratterizzata dal 2014 da un immobilismo senza precedenti, provocando conseguenze negative sotto il profilo economico, sociale e occupazionale. Il programma elettorale che sarà presentato alle elettrici e agli elettori di Montalto dovrà essere un documento concreto e fattibile che consegni ai cittadini la percezione della reale volontà di migliorare le attuali condizioni sociali, economiche e culturali della città e di favorire la coesione e lo sviluppo di tutto il territorio. L’auspicio dei promotori di questo protocollo d’intesa è la costituzione di un’area politica matura e responsabile, aperta a tutti i contributi che verranno sia da altre formazioni politiche che condivideranno le finalità annunciate ma anche da singoli cittadini che intenderanno fornire contributi in termini di idee e di punti programmatici. Consapevoli della opportunità di consolidare l’unione delle forze firmatarie dell’intesa, è intenzione comune quella di favorire un allargamento verso tutti quegli attori politici che si pongono in netta discontinuità con l’attuale governo cittadino ed insieme riuscire ad arrestare il declino sociale ed economico in cui la città oggi versa. L’impegno concertato dai firmatari è   di favorire un patto con gli elettori. Un patto di lealtà teso da un lato a non snaturare le finalità, la composizione e gli obiettivi del presente accordo e dall’altro a fornire punti di programma fattibili, credibili ed innovativi.