Mendicino nei borghi autentici d’Italia

“La città di Mendicino entra a far parte ufficialmente dei Borghi Autentici d’Italia”. Ad annunciare la notizia il sindaco Antonio Palermo, alla fine della seduta dell’importante Consiglio Comunale svoltosi in questi giorni nel comune delle serre. Esso è un altro passo in avanti fondamentale rispetto al lavoro intenso compiuto in questi anni dall’amministrazione comunale per lo sviluppo del Centro Storico e per la valorizzazione dell’antica tradizione della Seta. Ciò consentirà di costruire sinergie positive con i borghi più attrattivi presenti oggi in Italia puntando ancora di più sulla riqualificazione urbana, sul rispetto ambientale, sulla vivibilità dei luoghi, stimolando flussi di turisti e viaggiatori. Ma le belle notizie non finiscono qui. Il sindaco nel corso dell’assise ha annunciato la data della Cerimonia solenne di Gemellaggio con la città di Caserta, gemellaggio che si realizza appunto sul tema storico della Seta, che vede accomunate le tradizioni delle due comunità e finanche i propri luoghi, con le antiche filande di Mendicino e il famoso borgo di San Leucio, noto in tutto il mondo per essere stato sede per secoli delle più rinomate industrie tessili al mondo fino a all’Unità d’Italia. Nel corso dell’assise guidato sempre con grande competenza e rigore istituzionale dalla Presidente Nathalie Crea sono stati, inoltre, approvati la Carta dei Diritti della Bambina, elaborata dalla Fidapa, e istituito il Registro Comunale delle Dichiarazioni Anticipate di Trattamento Sanitario, in attuazione della legge nazionale sul cosiddetto Biotestamento o Testamento Biologico.

“È stato ancora una volta un Consiglio Comunale importante e molto partecipato in cui abbiamo assunto tante importanti decisioni a beneficio dei nostri cittadini e della nostra comunità”.

Come sempre per chi non fosse stato presente o non ha potuto seguire la consueta Diretta Streaming, istituita dall’inizio della legislatura, potrà rivedere la seduta sul Canale YouTube del Comune di Mendicino.