Belvedere Marittimo, la “Città dei mosaici”

È stato posto oggi un altro importante tassello per individuare Belvedere Marittimo come “la città dei mosaici”. Dal 5 maggio, fino al 12 maggio, la cittadina di Belvedere Marittimo ospiterà, infatti, venti mosaicisti, “capitanati” dal maestro Luigi Impieri, che in stretta sinergia con l’assessorato al Turismo e alla Cultura, di cui è titolare Francesca Impieri, porta avanti il progetto denominato “Tutto il lungomare è d’aMare”. Il progetto, nato dalla collaborazione tra il Comune e Legambiente, prevede l’uso della tecnica del mosaico “trecandìs” (nel quale si prevede l’uso di piastrelle colorate), e proseguirà fino ad abbellire con dei mosaici artistici tutti i muri e muretti ancora rimasti con il cemento a vista. In tal modo, l’impatto visivo, ora antiestetico, sarà mutato in una visione bella, colorata e attraente. Belvedere si vedrà, pertanto, arricchita di vere e proprie opere d’arte, che aumenteranno anche l’attrazione turistica, in un’ottica di valorizzazione del territorio. Per tale motivo, al progetto daranno una collaborazione fattiva anche i proprietari di appartamenti, ristoranti, bar, e supermercati della città, che “ospiteranno” gli artisti durante la loro permanenza, e ai quali va il plauso dell’amministrazione. In particolare, i mosaici saranno realizzati con materiali di recupero sottratti alla dispersione nell’ambiente, al fine di riportare al pubblico decoro aree degradate, con la partecipazione e l’impegno di diversi artisti calabresi e emiliano-romagnoli, uniti per dare al pubblico dominio un’opera d’arte, di cui ogni cittadino, senza distinzione di razza, sesso, età, religione, stato sociale, potrà usufruire. Animata dalla consueta passione e da entusiasmo, l’assessore Francesca Impieri ha, inoltre, anticipato il fatto che si terrà, a breve, un incontro degli artisti impegnati in questo progetto con i ragazzi delle scuole belvederesi, che già da due anni portano il loro contributo nel progetto dei mosaici. Infine, da sottolineare, che, anche in seguito alla visita dello scorso anno, durante la quale la Comunità ebraica ha portato alcune ceramiche abbellite con i simboli della loro cultura, poi inserite nel progetto, quest’anno, come già anticipato nei giorni scorsi, lunedì, 7 maggio, sarà realizzato il gemellaggio tra la città di Belvedere Marittimo e la città di Mitzpé Ramon (Israele). Per sancire continuità al progetto stesso, nel pomeriggio di lunedì 7 maggio saranno posate nuove ceramiche ebraiche nel mosaico trencadìs.

CLELIA ROVALE