Entra in casa turiste per rubare cellulare, arrestato a Catanzaro

Si è  intrufolato in una casa con la forza per rubare un telefono cellulare. I carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Catanzaro hanno tratto in arresto Abou Ndour, 34enne senegalese, già  noto alle forze dell’ordine, per furto in abitazione nei confronti di due giovani turiste, nel quartiere Lido del capoluogo calabrese.

L’uomo si è  presentato all’ingresso di casa delle due giovani che, dopo aver aperto, non hanno potuto fare nulla per fermare l’uomo che ha spinto con violenza la porta.

Le due giovani, impaurite, avrebbero assistito al vano tentativo dell’uomo di sottrarre uno smartphone di valore, immediatamente recuperato dalle ragazze. Fallito il primo tentativo, mentre le vittime chiamavano i Carabinieri, l’uomo e’ riuscito ad individuare e sottrarre un altro cellulare, cercando di darsi cosi’ alla fuga.

L’intervento dei militari dell’Arma ha permesso di raggiungere l’abitazione prima ancora che il trentaquattrenne riuscisse a far perdere le proprie tracce. Una volta perquisito è  stato trovato in possesso del cellulare rubato. L’uomo, concluse le formalità di rito, è  stato posto agli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida.