Agguato nel Reggino: il cadavere di un operaio 24enne trovato nella Piana di Gioia Tauro. Sul corpo due colpi di fucile

Il giovane è stato ucciso mentre si trovava all’interno della sua automobile, dove è stato rinvenuto questa mattina

Il corpo senza vita di un uomo è stato ritrovato questa mattina a Prateria, zona montana del comune di San Pietro di Caridà, nella Piana di Gioia Tauro. Secondo quanto appreso, la vittima si chiamava Domenico Oppedisano. Il 24enne, operaio, è stato ucciso da due colpi di fucile mentre si trovava all’interno della sua automobile, dove è stato rinvenuto questa mattina. Si stava recando al lavoro quando è stato raggiunto dai proiettili sparati da ignoti. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della compagnia di Gioia Tauro e il magistrato di turno della Procura di Palmi, guidata da Emanuele Crescenti per ricostruire la dinamica e individuare il movente dell’omicidio. Al momento non viene esclusa alcuna ipotesi. Secondo le prima informazioni la vittima era incensurata.