Incidente sulla 107 a Crotone: è morta dopo un mese anche Teresa Greco, madre di una delle vittime

E’ salito a quattro il numero delle vittime dell’incidente stradale avvenuto il 25 febbraio sulla statale 107. Inizialmente, due crotonesi, Piero Riolo, 43 anni, e Lorenza Aloisio, 33 anni, erano deceduti sul colpo. Successivamente, dopo quasi un mese, è scomparsa anche una delle donne ferite, Alba Corigliano, 31 anni, residente a Rocca di Neto. Esattamente un mese dopo, purtroppo, è deceduta anche Teresa Greco, 59 anni, madre di Alba Corigliano. Anche lei era stata ricoverata in condizioni critiche dall’incidente avvenuto il 25 febbraio, all’ospedale Pugliese Ciaccio di Catanzaro. La signora Greco viaggiava a bordo di una Volkswagen Golf, procedendo nella direzione opposta rispetto alla Grande Punto, a bordo della quale si trovavano Piero e Lorenza, due ballerini di danza caraibica che stavano tornando a Crotone da una competizione e che sono deceduti sul colpo.

Lo scontro, la cui dinamica è oggetto di indagine da parte della polizia stradale, è avvenuto alle porte di Crotone, poco dopo le 17 di domenica 25 febbraio. Alba e sua madre Teresa stavano tornando a Rocca di Neto, dove vivevano. A seguito dell’incidente, le due donne erano rimaste intrappolate nell’auto e sono state liberate dai vigili del fuoco. Le loro condizioni erano apparse subito critiche e Teresa Greco era stata sottoposta a un intervento chirurgico a Crotone prima di essere trasferita all’ospedale di Catanzaro insieme alla figlia. Da quel momento erano rimaste in terapia intensiva senza mai riprendere conoscenza. Alba Corigliano è deceduta il 21 marzo. È stato un incidente terribile, quello sulla SS107, che ha causato la perdita di quattro vite e ha sconvolto due comunità.