Incidente ferroviario a Corigliano, recuperata la scatola nera

Treni ancora fermi sulla tratta Sibari-Crotone

E’ ancora sospesa la circolazione dei treni tra Sibari e Crotone, sulla linea Catanzaro Lido-Sibari, interrotta ieri sera dopo l’impatto fra un camion fermo sui binari e il regionale 5677, per il perdurare dei rilievi dell’Autorità Giudiziaria sulla sede ferroviaria adiacente al passaggio a livello di Thurio. E’ in corso la riprogrammazione dell’offerta ferroviaria con corse bus fra Sibari e Crotone.
E’ stata recuperata ed è in mano agli inquirenti la scatola nera del treno regionale.
All’alba sono iniziati i rilievi sul luogo dell’incidente, eseguiti da una squadra speciale della Polfer giunta nella notte da Roma. Due le vittime, i cui corpi sono stati rimossi nella notte e trasferiti in obitorio nell’ospedale di Rossano, la capotreno delle Ferrovie dello Stato Maria Pansini, di 61 anni, di Catanzaro che era a bordo del locomotore, e il conducente del mezzo pesante Said Hannaoui, di 24 anni, di nazionalità marocchina.Sull’incidente ferroviario ha aperto un’inchiesta la Procura della Repubblica di Castrovillari. Secondo quanto emerso dai primi rilievi effettuati nell’immediatezza dei fatti, non si sarebbe registrato alcun segnale di allarme e il treno regionale avrebbe avuto così il via libera. Inoltre, il conducente del camion, con tutta probabilità, avrebbe fatto manovra all’interno dell’area del passaggio a livello a barriere chiuse, buttando giù anche un pezzo di muro di contenimento.