Revocati i domiciliari a Lucano (ma fuori da Riace)

La procura chiedeva il recupero di tutti i capi d’imputazione stralciato dal gip. La difesa la revoca dei domiciliari. Dopo diverse ore di camera di consiglio il Tribunale del Riesame di Reggio Calabria ha revocato gli arresti domiciliari per Mimmo Lucano, il sindaco di Riace e del “modello” finito nella bufera giudiziaria e amministrativa.

Se Lucano, però torna in libertà, questo non vuol dire che potrà farlo a Riace perché il Riesame ha deciso l’obbligo di non dimora nel Comune dove è stato sindaco.

A voler leggere in controluce la sentenza verrebbe da dire che Lucano ha per ora vinto come cittadino ma non come sindaco e forse gestore del “modello”.