Presentato da CSAIn e Sport Academy Alto Jonio, il campionato invernale di calcio a 7

Le partite si svolgeranno nel centro sportivo dell'asd a Trebisacce. 10 le squadre in griglia. Si comincia oggi con la prima sfida

Nel corso di una conferenza stampa allestita in una struttura ricettiva di Trebisacce, è stato presentato ufficialmente il campionato invernale di calcio a 7 organizzato dallo CSAIn Calabria (Ente di promozione sportiva) in partnership con l’asd Sport Academy Alto Jonio.
Le partite si svolgeranno a Trebisacce sui nuovissimi campi della Sport Academy, appena inaugurati e dotati di moderne attrezzature e dotazioni di sicurezza.
Il campionato prenderà il via oggi 8 novembre con la prima partita in programma tra le dieci squadre che compongono la griglia del torneo e che si sfideranno in due gironi all’italiana di andata e ritorno.
La finale del torneo, prevista per la prossima primavera, indicativamente tra aprile e maggio 2022, sarà trasmessa in diretta streaming sui canali social dello CSAIn Calabria.


Il presidente dell’associazione Sport Academy Alto Jonio, Gianluca Ambrogio, spiega che “questa asd nasce da pochi mesi ma registra già numeri importanti quanto alle adesioni sia per la scuola calcio che per la scuola tennis. Doveroso il ringraziamento – dice Ambrogio – alle squadre che hanno deciso di partecipare: hanno apprezzato la serietà del nostro Centro sportivo”.
“Questi risultati sono il frutto del duro lavoro svolto nel tempo con passione e sacrificio” commenta il vicepresidente nazionale e responsabile Calabria dello CSAIn, Amedeo Di Tillo. “La Sport Academy ha un rapporto di lunga durata con l’Ente che le ha consentito di pianificare e portare a termine un progetto importante di cui adesso sta iniziando a raccogliere i frutti.
Infatti, su questi territorio “la Sport Academy Alto Jonio  – spiega Giuseppe Falbo, tra i soci fondatori dell’asd – è l’unica struttura con un campo di calcio a 7 regolamentare dotata di tutti gli spazi previsti per legge. Tant’è che tra le squadre partecipanti, molte provengono dai paesi della fascia Ionica cosentina e non solo da Trebisacce”.
Il Centro sportivo non si occuperà solo di calcio ma ha avviato anche una scuola tennis di cui si occuperà (tra gli altri) un altro dei soci fondatori, Ottavio Ripoli: “Tra i nostri obiettivi – spiega – c’è quello di formare giovani tennisti mantenendo sempre un approccio improntato al divertimento e alla crescita sana dei giovani atleti”.


Conclusioni affidate al vicepresidente CSAIn, Amedeo Di Tillo. “Da parte del nostro Ente c’è il massimo supporto per le attività che si andranno a svolgere: il rapporto col territorio, la socialità che si accompagna allo sport e la necessità di non lasciare indietro nessuno, sono i capisaldi del nostro modo di intendere e di vivere l’associazionismo e la pratica sportiva”.