Nardodipace, De Masi eletto sindaco

Antonio De Masi

Nardodipace, comune in provincia di Vibo Valentia indicato da molte statistiche come il comune più povero d’Italia, ha il nuovo sindaco.

È Antonio De Masi, del Pd, già primo cittadino più volte con i Democratici di sinistra. Ha ottenuto 477 voti (56,7%), staccando Piero Tassone che si è fermato a 359. Giuseppina Care’, a capo di una terza lista, ha invece ottenuto 6 voti.

Il Comune di Nardodipace esce così da una fase di commissariamento per infiltrazioni mafiose. Ben due amministrazioni guidate dall’allora sindaco Romano Loielo (Fratelli d’Italia-An) sono state sciolte per infiltrazioni mafiose ed il sindaco, da ultimo, è stato dichiarato incandidabile, schierando questa tornata amministrativa un suo “fedelissimo”: Piero Tassone.

Le schede nulle sono state 13, quelle bianche 7.

Nardodipace per anni è stato il Comune d’Italia con il Pil più basso e fra i Comuni più poveri d’Europa secondo diverse classifiche. Soddisfazione per l’elezione è stata espressa da Antonio De Masi che, dopo la proclamazione a primo cittadino, nominerà subito i nuovi assessori.