Migranti: in 202 arrivati in Calabria, in prevalenza afghani

Individuati su vecchio peschereccio, molti i bambini

Duecentodue migranti di varie nazionalità, ma in prevalenza afgani, sono sbarcati stamani nel porto di Roccella Ionica. I migranti erano a bordo di un vecchio e arrugginito peschereccio di notevoli dimensioni con i motori a mezzo servizio individuato a circa 3 miglia dalla costa calabrese da unità navali della Guardia di finanza e della Guardia⁰ costiera. Una volta raggiunta l’imbarcazione, i migranti sono stati trasbordati su una delle motovedette della Guardia costiera di Roccella Ionica e condotti in porto. Appena sbarcati, i profughi, tra cui diverse donne e tanti minori alcuni dei quali con meno di sei anni di età, sono stati sottoposti al test del tampone molecolare e quindi sistemati temporaneamente nel centro di primo soccorso di Roccella, struttura messa a disposizione dal Comune e gestita dalla locale sezione della Protezione civile.
Con l’arrivo di oggi è salito a 37 il numero degli sbarchi (33 solo a Roccella Ionica) che finora si sono finora verificati nel solo tratto di costa della Locride negli ultimi tre mesi e mezzo.