Giovanna Cagliostro nominata commissario straordinario contro il racket e l’usura

Il prefetto originario di Reggio Calabria ha assunto oggi le funzioni per la Regione siciliana

Si è insediato stamattina, assumendo le funzioni di commissario dello Stato per la Regione siciliana, il prefetto Giovanna Stefania Cagliostro, 64 anni, originaria di Reggio Calabria. Era stata prefetto di Potenza. Ma per lei si tratta di un ritorno in Sicilia: aveva ricoperto infatti il ruolo di prefetto a Ragusa nel 2011, prima di passare a Lucca e, appunto, a Potenza.
Prima di quell’incarico la Cagliostro ha ricoperto anche, tra gli altri, il ruolo di Commissario Straordinario al Comune di Benevento e di direttore centrale per gli Affari Generali del Dipartimento dei Vigili del Fuoco, del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile presso il Ministero dell’Interno.