Terremoto giudiziario in Basilicata,《Piro ostentava collegamenti con la ‘ndrangheta》

Il capogruppo di Forza Italia, Piro, arrestato su richiesta della Dda di Potenza

Il capogruppo di Forza Italia Francesco Piro è stato arrestato a Lagonegro. Secondo la Dda di Potenza, aveva 《relazioni con esponenti della locale criminalità organizzata》. E 《non di rado per raggiungere proprie finalità personali, politiche ed elettorali, e a scopo intimidatorio, ostentava ai suoi interlocutori i suoi asseriti collegamenti con contesti criminali calabresi》. Il coinvolgimento di Piro rientra in diversi filoni investigativi, uno dei quali legati alla costruzione dell’ospedale unico per acuti di Lagonegro (un investimento di edilizia sanitaria di 70 milioni di euro) e gli altri relativi alle ultime tornate elettorali che si sono svolte nell’area sud della Basilicata. È stata posta agli arresti domiciliari la sindaca di Lagonegro, Maria Di Lascio, mentre l’assessore comunale Gianni Mastroianni risulta tra gli indagati.