Non c’è pace per l’Annunziata: si dimette il direttore amministrativo

Ufficialmente Laura Coppola lascia l'incarico nell'azienda ospedaliera di Cosenza perché “chiamata” a Benevento. Ma non sono pochi quelli che ricordano i forti dissidi con il commissario Mastrobuono...

Laura Coppola, direttore amministrativo dell’azienda ospedaliera di Cosenza, lascia l’incarico. Si dimette. Ufficialmente perché “chiamata” a ricoprire altro ruolo a Benevento, questa la motivazione formale. Ma non sono certamente pochi quelli che fanno fatica a dimenticare i forti dissidi proprio tra Coppola e il commissario Mastrobuono così come tra Coppola e il direttore sanitario Angelo Barbato. Una sorta di “morsa” nella quale sarebbe finito il direttore amministrativo Laura Coppola, figura “stretta” tra il commissario e il direttore sanitario. Più volte ci sono state veementi discussioni anche pubbliche tra Mastrobuono e Coppola, segno più che tangibile di un rapporto che non è mai decollato. Che possa essere questo al centro o alla base delle sue dimissioni o magari altro di più scottante, dando per scontato che la “chiamata” a Benevento vale per sempre così come può non valere mai, in pochi allo stato possono stabilirlo. Certo è che si rischia di compromettere, con questo clima, anche quel poco che l’Azienda stava e sta provando a ricomporre in termini di fiducia ed efficienza. Tra il ciclone Covid ad ondate, la cronica carenza di personale e di tanto in tanto anche qualche insidiosa inchiesta della magistratura a proposito di appalti e forniture.

I.T.