“Non è vero che ho chiesto a Renzi di incontrare Mancini”

Secca smentita del procuratore capo di Catanzaro della ricostruzione fatta dal quotidiano La Repubblica

“Non è vero che ho chiesto a Matteo Renzi di incontrare Marco Mancini. Sono disposto a depositare i miei tabulati telefonici delle settimane e mesi precedenti il 23 dicembre scorso. Non verrà trovata nessuna chiamata o messaggio a Renzi”. Il procuratore di Catanzaro Nicola Gratteri, interpellato dal Fa t t o , smentisce seccamente la ricostruzione dell ’incontro tra il leader di Italia Viva e l’agente Marco Mancini fornita ieri da Repubblica. Secondo il quotidiano, è stato Gratteri ad aver chiamato Renzi “pregandolo di incontrare Mancini che, evidentemente, in quella vigilia di Natale, comincia a sentire puzza di morto a Palazzo Chigi e ritiene utile un appoggio per la nomina anche da chi ha di aperto la crisi di governo mettendo in mora Conte”.